Medaglia d’Oro alla Malvasia 2015 dell’azienda agricola Tiare al Concorso “Vinistra – Mondo delle Malvasie 2016”

Studio Agora Vino Lascia un commentoA-   A=   A+

Medaglia d’Oro alla Malvasia 2015 dell’azienda agricola Tiare di Dolegna del Collio, in Friuli. Ad assegnarla i giudici del Concorso “Vinistra – Mondo delle Malvasie 2016” (www.vinistra.hr) che si è svolto a Porec, in Slovenia e che ha attirato migliaia di addetti al lavoro e appassionati. Vinistra è infatti la principale mostra internazionale del vino dell’Istria, dove si svolge da 22 anni. La giuria, presieduta dalla londinese Caroline Gilby, che vanta l’esclusivo titolo di Master of Wine, ha giudicato oltre 200 campioni di Malvasia da Croazia, Italia, Slovenia, Grecia e Spagna.

Prodotta da uve raccolte a mano, nella terza decade di settembre, nei vigneti aziendali di Dolegna (fra le più pregiate aree vinicole del Collio), la Malvasia DOC 2015 di Tiare è stata vinificata, dopo una breve macerazione, con pressatura controllata in vasca di acciaio inox e lasciata decantare e fermentare per il 30% in botti di rovere e 70% in acciaio. Il blend porta la data di febbraio. Un vino dal carattere preciso, ricco, morbido, sapido e con una ottima persistenza in bocca, con i caratteristici profumi di agrume e spezie intensi che connotano la Malvasia, vitigno antichissimo, coltivata in Friuli fin dal 1300. Si sposa perfettamente al pesce, anche crudo, ai crostacei, a risotti e paste estivi ed è ottima anche come aperitivo.

Per informazioni: Azienda Agricola TIARE di Roberto Snidarcig
Loc. sant’Elena 3/a – 3470 Dolegna del Collio (GO)
Tel 0481 62 491 – info@tiaredoc.comwww.tiaredoc.com

Visualizzazioni totali
485
Visualizzazioni odierne
1
Segnalami quando Studio Agora pubblica qualcosa di nuovo!
( Followers )
X

Segnalami quando Studio Agora pubblica qualcosa di nuovo!

La tua email:
Articolo correlato:  Ruffino Cares. Al via il nuovo progetto di sensibilizzazione al bere responsabile promosso da Ruffino insieme al Comune di Firenze e al media The Florentine.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *