EIMA 2018: partenza in grande stile

Patrizia Menicucci Agricoltura, Allevamento, Cereali, Macchine agricole Lascia un commentoA-   A=   A+

Con una grande affluenza di visitatori si è aperta questa mattina la 43ma edizione di EIMA, salone mondiale delle macchine agricole, nei padiglioni di BolognaFiere. Dal problema delle risorse idriche a livello mondiale alle tecnologie per l’agricoltura 4.0 tanti i temi affrontati nella pima giornata della manifestazione, inaugurata alla presenza, tra gli altri, dei sottosegretari alle Politiche Agricole e alla Giustizia, Franco Manzato e Jacopo Morrone, e del presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini.

Con una grande affluenza di visitatori si è aperta questa mattina la prima giornata della 43esima edizione di EIMA, il salone mondiale delle macchine agricole promosso da FederUnacoma nei padiglioni di BolognaFiere. All’inaugurazione, oltre al presidente e all’amministratore delegato dell’associazione delle industrie del settore, rispettivamente Alessandro Malavolti e Massimo Goldoni, erano presenti il sottosegretario alle Politiche Agricole e Forestali Franco Manzato e il sottosegretario alla Giustizia Jacopo Morrone. Al taglio del nastro hanno partecipato anche il presidente della Regione Stefano Bonaccini, il presidente di BolognaFiere Gianpiero Calzolari oltre che l’assessore al Bilancio del Comune di Bologna Davide Conte e Matteo Masini dell’Ice. Molti i temi affrontati nel corso della giornata che ha visto lo svolgimento di 21 eventi, tra convegni, conferenze e meeting, che hanno richiamato l’attenzione degli operatori del settore agricolo e della meccanica applicata. Tra gli argomenti trattati, il ruolo fondamentale dell’agricoltura nell’uso razionale delle risorse idriche, attraverso sistemi di irrigazione integrati, ma anche le prospettive di sviluppo dell’agricoltura 4.0, soprattutto attraverso le innovazioni digitali che vengono introdotte nella conduzione delle aziende principalmente dai giovani imprenditori, protagonisti anch’essi nella giornata inaugurale con l’assemblea nazionale dell’AGIA. Di particolare importanza la proclamazione del Tractor Of The Year, l’evento promosso dalla rivista “Trattori” e assegnato da una giuria internazionale di giornalisti. Vincitore del titolo per il 2019 è il trattore Case IH Maxxum 145 Activedrive 8. EIMA accoglie quest’anno oltre 1.950 espositori, dei quali circa 600 provenienti da 49 Paesi. Nel corso della cinque giorni – il salone si chiuderà domenica 11 novembre – sono attese delegazioni ufficiali da 70 Paesi. L’anno scorso la manifestazione ha totalizzato 285mila presenze.

Visualizzazioni totali
30
Visualizzazioni odierne
1
Segnalami quando Patrizia Menicucci pubblica qualcosa di nuovo!
( Followers )
X

Segnalami quando Patrizia Menicucci pubblica qualcosa di nuovo!

La tua email:
Articolo correlato:  News Coldiretti Cuneo n. 101 del 14 aprile 2017

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *