Edizione numero 1.358 della manifestazione più antica del mondo

Edoardo Raspelli II Agricoltura, Eventi, Fiere Lascia un commentoA-   A=   A+

Edizione numero 1.358 della manifestazione più antica del mondo – Testimonial Edoardo Raspelli

Da sabato 15 a lunedì 17 dicembre Fiera Internazionale dell’Agricoltura a Santa Lucia di Piave (Treviso)

RASPELLI MEDIASET l5327

E’una cittadina di poco più di 9 mila abitanti:un puntino sulle carte geografiche, in provincia di Treviso, appena pochi chilometri sotto Conegliano Veneto. Qui, in questa terra baciata dal dio Bacco,si svolge una manifestazione che tocca la sua edizione numero 1358 . Sì,avete letto bene,perché la Fiera Internazionale dell’agricoltura di Santa Lucia di Piave ha una storia che risale al Medioevo ed è la Fiera più antica del mondo.

Edoardo Raspelli, conduttore su Canale 5 di Melaverde  ,ne sarà il testimonial. Il ” guru del mangiar bene e bere meglio” sarà moderatore della tavola rotonda di apertura della Fiera agricola internazionale di Santa Lucia di Piave, che si terrà sabato 15 dicembre, dedicata alle nuove tecnologie sostenibili e rispettose dell’ambiente già messe in atto da tempo dalle aziende agricole del territorio della Sinistra e Destra Piave. Accanto al giornalista “cronista della gastronomia” ci sarà Alessandra Natali, avvocato, giornalista e conduttrice dei TG di Cafè Tv24.

La tavola rotonda, dal titolo “Sostenibilità oggi: cosa è e cosa non è più sostenibile”, avrà inizio sabato alle 11, nell’auditorium del padiglione ex-Filande, con la partecipazione dell’assessore regionale all’agricoltura Giuseppe Pan e, tra gli altri, dell’onorevole Ermete Realacci, presidente onorario di Legambiente, di Pietro Piccioni, direttore Coldiretti Veneto e di Giorgio Polegato, presidente Coldiretti Treviso. L’incontro sarà trasmesso in diretta streaming su Facebook in connessione con il Tgr web della Rai regionale.

Il presidente della Regione Luca Zaia inaugurerà ufficialmente la Fiera alle 10 di domenica 16 dicembre. Edoardo Raspelli riceverà da Alberto Nadal, amministratore unico delle Fiere di Santa Lucia, l’investitura ad ” ambasciatore perpetuo delle meraviglie del Piave”, e domenica 16 presenterà con Alessandra Natali una tavola di eccellenze del territorio che costeggia, dalla sorgente alla foce, il “Fiume sacro alla Patria”.

L’Antica Fiera di Santa Lucia di Piave:

anche quest’anno solidarietà

La Fiera agricola di Santa Lucia di Piave, diventata Fiera internazionale, che si terrà dal 15 al 17 dicembre, si conferma ad alto tasso di solidarietà anche in questa edizione, la 1358a. Le testimonianze infatti raccontano di un punto d’incontro, Santa Lucia, tra i mercanti della Pianura Padana e quelli del Nord Europa, già attivo nell’VIII secolo, grazie al guado sul Piave di Lovadina che consentiva il transito di merci e persone. Come nelle passate edizioni, una parte del ricavato dei biglietti d’ingresso della Fiera agricola più antica del mondo (10 centesimi ciascuno) andrà in beneficenza. Negli anni scorsi si raccolsero somme significative per la ricostruzione di Amatrice -il comune del Lazio distrutto dal terremoto del 2016- e per Fondazione di Comunità della Sinistra Piave onlus, che opera da anni con la mission di consolidare la cultura della comunità, facendosi carico dei suoi bisogni e, con responsabilità sociale, di promuovere iniziative di solidarietà in tutte le sue forme, anche e soprattutto innovative.

“Quest’anno” dice l’amministratore unico della Fiera Alberto Nadal “la nostra solidarietà andrà a una istituzione religiosa che ha forti radici nel territorio di Santa Lucia, il Santuario di Chiampo (Vicenza), dove è sepolto il Beato Claudio Granzotto, nostro compaesano, artista autodidatta di grande valore e costruttore, con le proprie mani, di una copia perfetta della Grotta di Lourdes. Purtroppo ai primi di agosto il Santuario, meta spirituale di molti devoti della sinistra Piave, è andato a fuoco. Il ricavato, che speriamo sia il più alto possibile, andrà per la ricostruzione del tetto di questo luogo così caro alle nostre comunità”.

Inoltre, il Comune di Santa Lucia ha già istituito un conto corrente solidale per i danni provocati nel bellunese dalle recentisssime alluvioni: in Fiera ci sarà anche uno spazio per una ulteriore raccolta fondi. E sabato 15 dicembre alle 15.30 Gianpaolo Bottacin, assessore all’Ambiente e Protezione civile della Regione Veneto, Roberto Padrin, presidente della Provincia di Belluno, e Riccardo Szumski, sindaco di Santa Lucia, terranno nell’Auditorium del padiglione ex-filande una conferenza dal titolo “Emergenza e ripristino – Il maltempo in Veneto 40 giorni dopo”, organizzato in collaborazione con QDPNews.it.

Infine, sempre all’interno della Fiera, ci sarà uno spazio dove la Fondazione di Comunità venderà le noci coltivate nei terreni della Diocesi di Vittorio Veneto per finanziare le proprie molteplici opere.

Spiritualità, tradizione e innovazione -la Fiera di quest’anno è dedicata proprio alla innovazione nella sostenibilità a 360°- si incontrano ancora una volta a Santa Lucia e caratterizzano l’umanità e la laboriosità ataviche delle genti del Piave.

Visualizzazioni totali
61
Visualizzazioni odierne
1
Segnalami quando Edoardo Raspelli II pubblica qualcosa di nuovo!
( 9 Followers )
X

Segnalami quando Edoardo Raspelli II pubblica qualcosa di nuovo!

La tua email:
Articolo correlato:  Valorizzazione e promozione dell’oliva Itrana, la cultivar autoctona pontina dalla duplice valenza nella triplice variante a due D.O.P.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *