Amalia Cascina in Langa

Doctor Wine premia la qualità diffusa dei vini di Amalia Cascina in Langa

Rosanna Ferraro Cantine, Dop e Igp, Guide, Vino Lascia un commentoA-   A=   A+

Amalia Cascina in Langa, azienda di Monforte d’Alba della famiglia Boffa, si è affermata ritagliandosi un posto importante nella critica di settore “a colpi di ottimi Barolo”. Ma non solo. Anche gli altri vini prodotti dalle varietà tipiche di Langa ottengono ottimi riconoscimenti. Barbera d’Alba e Dolcetto d’Alba, cui si aggiunge a far da vassallo il Rossese Bianco, da vitigno recuperato nelle vigne storiche di Monforte d’Alba e destinato a nuova vita.

Anche il team di degustatori della Guida Essenziale ai Vini d’Italia Doctor Wine 2019, capitanati da Daniele Cernilli, mette in luce questa attitudine dell’azienda monfortese nel produrre vini di ottima qualità non solo col nebbiolo.

Da Guida Essenziale ai Vini d’Italia 2019 – Doctor Wine by Daniele Cernilli – pag. 286

[..] 91
Barbera d’Alba Superiore 2016
Da uve barbera, matura in barrique e tonneau per 12 mesi. Rubino scuro ma brillante, mostra all’olfatto note di rovo e di frutta rossa, con un leggero tocco di mandorla affumicata. Bocca piena, quasi muscolare nella progressione ma ben articolata grazie ad un’acidità saporita. Finale persistente.

90  e “Pollice Alzato” per il buon rapporto qualità prezzo
Langhe Rossese Bianco 2016
Da uve rossese bianco. Matura in barrique per circa un anno. Paglierino luminoso. Olfatto nitido, floreale di biancospino e fiori di campo, nespola fresca e un tocco leggermente fumé. Trama gustativa media con una progressione avvincente e nervosa, finale saporito, austero e persistente.

90 e “Pollice Alzato” per il buon rapporto qualità prezzo
Dolcetto d’Alba Sant’Anna 2017
Da uve dolcetto, affina in acciaio. Colore purpureo intenso. Olfatto intrigante: pulito, fresco, con lampone, prugna scura e sottobosco autunnale. Trama fitta e serrata ma dalla progressione agile con un tannino equilibrato, il finale è saporito e intenso.

Visualizzazioni totali
32
Visualizzazioni odierne
2
Segnalami quando Rosanna Ferraro pubblica qualcosa di nuovo!
( Followers )
X

Segnalami quando Rosanna Ferraro pubblica qualcosa di nuovo!

La tua email:
Articolo correlato:  Il Barolo Bussia 2013 di Amalia piace anche ai palati inglesi / Decanter World Wine Awards 2018

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *