Logo DdV rid

A CENA CON LE DONNE DEL VINO DELLA LIGURIA – SECONDO APPUNTAMENTO

Cinzia Vino Lascia un commentoA-   A=   A+

In Liguria continuano gli appuntamenti divulgativi e conviviali nei ristoranti delle Donne del Vino.

Lo scorso lunedì 16 maggio, PERVINCA TIRANNINI, del rinomato ristorante “A Spurcacciun-a” di Savona ha ospitato la pluripremiata azienda Ettore Germano, rappresentata dalla Donna del Vino ELENA BONELLI.

Tante le persone presenti nel ristorante, a partire dalle Donne del Vino, dal Piemonte POGGIO FRANCESCA, produttrice, PIER CARLA NEGRO, ristoratrice e responsabile lista vini cena finale Donne del Vino e Vinitaly, ANNA MARIA PALAMONE, sommelier e dalla Liguria, CINZIA MATTIOLI, ristoratrice, sommelier e socia fondatrice, SERENA RONCONE, produttrice, VALERIA FAZIO sommelier e ovviamente, la delegata della Liguria CINZIA TOSETTI, giornalista e sommelier.

IL GRUPPO

Le serate sono sempre conviviali, simpatiche, allegre. Si degusta del buon vino, si assaporano degli ottimi piatti e si socializza, conoscendo persone nuove e interessate alla cultura della buona enogastronomia.

ANTIPASTO 1

Come abbiamo detto il ristorante è sicuramente il più famoso di Savona, il menù ha proposto un “Girotondo di gamberi bianchi del Golfo al vapore e maionese all’arancia” seguito dal “Fumé di salmone e acciughe  con  insalata  di  songino  e sesamo” in accompagnamento un pregiato vino con le bollicine: ALTA LANGA DOCG 2012  – METODO CLASSICO. Buon abbinamento, specialmente con i gamberi e la maionese all’arancia proposta come quella della nonna con il chiaro sapore di olio extravergine di oliva.

ANTIPASTO

 

A seguire uno strepitoso “Risottino con julienne di seppie e asparagi”. E qui lo chef si è veramente distinto, cotto al punto giusto, ben amalgamato con sapori che non predominavano ha ricevuto plausi dai commensali. In abbinamento un vino raro da trovare e intrigante per i curiosi: il LANGHE DOC NASCETTA 2013. Il produttore predilige il tappo a vite, ma ciò non deve distrarre. Pochi conoscono il vitigno e pochi lo lavorano, e il vino ricambia con un forte carattere, ampi e intensi profumi. E’ fresco, di color giallo paglierino (nonostante i 3 gg di macerazione sulle bucce) elargisce note di fiori bianchi e frutta. E’ un vino intenso, piacevole, molto fresco. Ideale per l’accompagnamento e consigliato a coloro sempre alla ricerca di nuove realtà e circoscritte produzioni.

E poi il secondo il “Cartoccio di pescato in carta fata con verdure di stagione” ottimo piatto, raffinato, elegante ma molto delicato dinnanzi alla prorompenza del vino in abbinamento: il LANGHE DOC RIESLING HERZU 2014 magnum. Il vino è veramente strepitoso: le uve di Riesling Renano, non consone per il territorio, sono coltivate più a sud, nel comune di Cigliè (CN). La prima diffidenza si placa immediatamente. Il colore intenso e brillante che prelude già un forte carattere, impone attenzione. L’olfatto impera. Note calde di fiori gialli intensi e frutta esotica matura richiamano i sensi. La bocca è invasa di piacevoli sentori caldi ma non stucchevoli, vellutati e ricchi di piacevole freschezza. Note di fieno riportano all’infanzia, mentre il palato continua ad assaporare un nettare di pochi eguali. Che dire: un vino superlativo.

Grazie a tutte le Donne del Vino presenti della Liguria e del Piemonte, e speriamo insieme e con le direttive della nuova presidente nazionale, Donatella Cinelli Colombini di crescere e di far crescere il giusto approccio al buon vino e al bere consapevole.

COLLAGE 1

Vi aspettiamo al prossimo appuntamento che si terrà giovedì 26 maggio a Celle Ligure (SV) al ristorante Torre ospiti della nostra MARA VASILE. Con noi dal Piemonte avremo la produttrice IVANA BRIGNOLO MIROGLIO dell’Azienda Tenuta Carretta di Piobesi d’Alba (CN).

Visualizzazioni totali
925
Visualizzazioni odierne
1

Geografa e giornalista, sono specializzata nel turismo del vino.
Ho organizzato convegni, educational-tours, ed ho scritto libri e articoli sulle più importanti riviste di settore.
Per due anni ho redatto la guida Le Dimore di Bacco sull'enoturismo edita dalll'Associazione Nazionale delle Città del Vino.
Attualmente, per la regione Liguria, sono nella commissione di degustazione della DOC in CCIAA a Genova, sono la responsabile della guida Vini d'Italia del Gambero Rosso Editore, e sono la delegata dell'Associazione Nazionale Le Donne del Vino.
Continuo ad occuparmi di enoturismo e presto sarà on-line il sito: www.winefollower.it

Vedi tutti gli articoli
Segnalami quando Cinzia pubblica qualcosa di nuovo!
( 2 Followers )
X

Segnalami quando Cinzia pubblica qualcosa di nuovo!

La tua email:
Articolo correlato:  17 - 18 settembre 2016: Festival Franciacorta in Cantina

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *