ITALIA E RUSSIA PIÙ VICINE: GLI ESITI DELLA MISSIONE DELLE MARCHE IN CIUVASCIA

Carlotta Ponzanetti Eventi, Fiere, Territorio Lascia un commentoA-   A=   A+

ITALIA E RUSSIA PIÙ VICINE:

GLI ESITI DELLA MISSIONE DELLE MARCHE IN CIUVASCIA

?

?

Turismo, meccanica, agroalimentare e fashion. Su questi quattro “driver” si è giocata la recente missione di una delegazione di amministratori ed imprenditori marchigiani in terra russa.

Un esempio di buona pratica nella cooperazione transregionale, capace di fornire nuovi strumenti alla migliore gestione dei rapporti istituzionali e commerciali tra realtà “locali” dei due Paesi.

L’operazione nasce su invito del Primo Ministro della Repubblica della Ciuvascia, in veste di realtà precedentemente ospite d’onore della manifestazione Tipicità 2016, svoltasi a Fermo nelle Marche nel marzo scorso.

La missione in Russia – ha ricordato Alberto Monachesi di Tipicità – si è svolta sotto l’egida di Visit Russia e della Presidenza della Regione Marche, con un programma molto intenso di incontri istituzionali, partecipazione a forum internazionali e presenza alla Fiera di Cheboksary (capitale della Repubblica della Ciuvascia, 500 mila abitanti, nel cuore della regione del Volga), dove si sono svolti anche incontri btob tra le imprese italiane e russe.

Nel presentare a Roma gli esiti dell’iniziativa, Katerina Sankina, direttore di Visit Russia, ha ricordato che “c’è una Russia pronta ad intensificare i rapporti con l’Italia, costituita da nuove realtà emergenti, al di fuori di Mosca e San Pietroburgo. La Ciuvascia ne è un esempio, con un’offerta turistica tutta da scoprire ed un tessuto imprenditoriale aperto alle collaborazioni”.

Presente il Sindaco di Fermo, Paolo Calcinaro, alla missione hanno preso parte anche imprenditori marchigiani, come ha ricordato Paolo Silenzi, presidente CNA e rappresentante della Camera di Commercio di Fermo, il quale ha sottolineato come “in questa occasione abbiamo conosciuto una Russia diversa, reattiva alle opportunità di business ed aperta a sviluppare ulteriori forme di collaborazione, oltre al classico rapporto fornitore-cliente, attraverso joint ventures adeguate ad affrontare insieme le sfide della globalizzazione”.

Marina Shaydaeva, addetto d’ambasciata per le relazioni bilaterali, ha ribadito l’attenzione e la disponibilità dell’Ambasciata Russa in Italia per operazioni come quella Marche-Ciuvascia, che aprono nuovi canali di amicizia ed interscambio tra le nostre comunità.

A portare la loro testimonianza nel resoconto sulla missione gli imprenditori: Alessandro Santoni (Santoni stampaggio di Rapagnano), Paolo Scendoni (Salumificio Ciriaci di Ortezzano), Antonio Raffaele (Atalia cioccolato di Matelica) e Giuseppe Mannocchi (Vini Poderi dei Colli di Montalto Marche).

Visualizzazioni totali
267
Visualizzazioni odierne
1
Segnalami quando Carlotta Ponzanetti pubblica qualcosa di nuovo!
( Followers )
X

Segnalami quando Carlotta Ponzanetti pubblica qualcosa di nuovo!

La tua email:
Articolo correlato:  Tenuta Cocci Grifoni entra nel gruppo di The Grand Wine Tour

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *