image

Ostriche in tempura con salsa speziata di zucchine

Donato Mastrodomenico Antipasti, Ricette 1 CommentoA-   A=   A+

 

image

Ingredienti:

10 ostriche
100 gr di farina 00
200 ml circa di acqua frizzante
qualche cubetto di ghiaccio

un pizzico di lievito istantaneo
olio per friggere

Per la salsa alle zucchine :

1 spicchio d’aglio
2 zucchine
1/2 arancia
paprica dolce

Menta secca

prezzemolo

pepe

sale

Procedimento

Iniziate a preparare la salsa. Lavate e tagliate le zucchine a rondelle e mettetele a soffriggere in un fondo di olio ed aglio. Appena l’aglio sarà imbiondito eliminatelo. Salate e pepate e fate cuocere a fiamma media per circa 6 minuti. Nel frattempo spremete il succo di mezza arancia, filtratelo e trascorsi i 6 minuti aggiungetelo alle zucchine mantenendo sempre la fiamma media. Lasciate andare ancora per 10 minuti e a questo punto unite la paprica, la menta ed il prezzemolo. Mescolate bene e poi frullate il tutto.

Aprite le ostriche e togliete l’interno dalla conchiglia. Lavate bene i gusci che serviranno per comporre il piatto. Sciacquate bene i molluschi per eliminare eventuali residui e tamponateli con carta assorbente.

Prendete una ciotola e riempitela con circa 200 gr di acqua frizzante. Aggiungiete i cubetti di ghiaccio e quindi la farina. Mescolate bene fino ad ottenere una pastella densa.

Scaldate l’olio per friggere in un pentolino. Quando sarà ben caldo, impastellate le ostriche e mettiletele a friggere per 3-4 minuti o finché non saranno dorate. Scolatele dall’olio e mettetele ad asciugare su carta assorbente. A questo punto prendete i gusci delle ostriche e versateci un cucchiaino abbondante di salsa, poggiateci sopra l’ostrica e guarnite con fettine di arancio. Assaporate l’ostrica raccogliendo anche la salsa, ve ne innamorerete!!

Potete seguire altre mie ricette su http://blog.giallozafferano.it/le50sfumaturedibroccolo/

Visualizzazioni totali
385
Visualizzazioni odierne
1
Segnalami quando Donato Mastrodomenico pubblica qualcosa di nuovo!
( Followers )
X

Segnalami quando Donato Mastrodomenico pubblica qualcosa di nuovo!

La tua email:
Articolo correlato:  “Cambiocavallo” mangiar bene ad Asti

Commenti 1

  1. Augusto

    Caro Donato, ricetta libidinosissima… ma le zucchine a rondelle?
    Personalmente le taglio in 4 o in 6 parti per il verso longitudinale, poi rinuovo la parte centrale (molliccia e contenente i semi) per poi cuocere il tutto a seconda della bisogna.
    Questo taglio delle zucchine a rondelle ce lo “portiamo dietro” da sempre, retraggio tipico dei nostri avi-nonni che si sarebbero mangiati (per necessità) anche la terra che le cresceva. Però ho notato che ancora in qualche buon ristorante la parte interna delle zucchine viene “sfruttata”.
    Ne prendo atto, ma ti chiedo: perché???

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *