Azienda Di Legami …ancora riconoscimenti nazionali e internazionali per i suoi vini

Giuseppe Di Marco Cantine, Territorio, Vino, Vitigno 2 CommentiA-   A=   A+

Ancora riconoscimenti nazionali e internazionali per i vini dell’Azienda Di Legami. Trionfo alla Selezione del Sindaco e al Concorso Internazionale dei Vini biologici di Parigi.
Con un punteggio di 92,60 il vino Zafarana Inzolia Igt Terre siciliane 2015 Bio ha conquistato la Gran Medaglia d’Oro alla Selezione del Sindaco; Medaglia d’Argento per il Zafarana Syrah Igt Terre siciliane 2014 Bio.
Al Concorso Internazionale dei Vini biologici “Anphore” di Parigi, altre due medaglie d’argento assegnate rispettivamente al Berlinghieri Grillo Igt Terre siciliane 2014 Bio e al Berlinghieri Perricone Igt Terre siciliane 2014 Bio.
Questi riconoscimenti si vanno ad aggiungere a quelli ottenuti recentemente al Concours Mondial de Bruxelles e all’International Wine Challenge (IWC) di Londra.
Complessivamente cinque vini dell’Azienda su otto prodotti sono stati premiati quest’anno nei concorsi enologici nazionali e internazionali.
Un ottimo risultato, ottenuto sotto la guida dell’enologo di origine sarda Sebastiano Polinas, che premia il serio lavoro condotto per offrire vini biologici di qualità, eleganti e dotati di una grande bevibilità.
La Selezione del Sindaco è il Concorso enologico, organizzato dall’Associazione Città del Vino, che quest’anno si è svolto dal 26 al 28 maggio a L’Aquila, con oltre 1.100 i vini provenienti da tutta Italia e anche dall’estero.
La Gran Medaglia d’Oro è stata attribuita soltanto a 16 vini, due siciliani, fra cui il Zafarana Inzolia. Legittima, quindi, la soddisfazione dell’Azienda Di Legami per il risultato ottenuto.
Il Concorso Internazionale dei Vini biologici “Anphore” di Parigi, creato nel 1996 e alla sua 20° edizione, è la maggiore vetrina internazionale per la viticoltura biologica.
Più di 700 vini partecipanti e 150 giudici provenienti da tutto il mondo, hanno attribuito 229 medaglie (il 31 per cento dei vini presentati).
L’azienda Di Legami sorge in contrada Berlinghieri e Zafarana, nell’agro trapanese, tra il monte Erice, la città di Trapani e le saline di Marsala e si estende per circa 100 ettari, di cui 45 vitati, su lievi colline a 350 m. s.l.m.
La famiglia da tre generazioni è impegnata nella coltivazione e nella valorizzazione dei vitigni autoctoni, su tutti Grillo, Inzolia, Nero D’avola e Perricone, con una particolare attenzione anche agli alloctoni come Chardonnay e Syrah.
Oggi la famiglia Di Legami rappresenta una realtà vitivinicola biologica certificata, consapevole delle forti radici storiche legate al territorio, ma proiettata verso il futuro sostenibile.

Azienda Vitivinicola Di Legami
Via Marzabotto, 7
91014 Castellammare del Golfo (Tp)
Cell. +39 3381749679 – +39 3387519148
www.cantinedilegami.icom
info@dilegami.com

famiglia-350x350 Polinas A schedatecnica-Zafarana-InzoliaB schedatecnica-Zafarana-SyrahC schedatecnica-berlinghieri-Grillo  D berlinghieri-perricone

Visualizzazioni totali
1176
Visualizzazioni odierne
1
Segnalami quando Giuseppe Di Marco pubblica qualcosa di nuovo!
( 15 Followers )
X

Segnalami quando Giuseppe Di Marco pubblica qualcosa di nuovo!

La tua email:
Articolo correlato:  DONATO ALLA PRO LOCO DI SINAGRA LO STRADARIO DELLA CITTA.

Commenti 2

  1. Roberto Gatti

    Bella realtà siciliana , se poi consideriamo che i vini sono biologici certificati è ancora più apprezzabile. Non è facile mettere d’accordo 6/7 commissari di diverse nazionalità sull’eccellenza di un vino, il Zafarana c’è riuscito.
    Complimenti per la grande medaglia d’oro

    1. giuseppe di marco

      Ho avuto modo di organizzare una degustazione con i vini della cantina Di legami e ti debbo dire sono veramente interessanti. L’enologo ….Sebastiano Polinas è veramente bravo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *