La Vastedda della Valle del Belice……DOP e SLOW FOOD

Giuseppe Di Marco Agricoltura, Dop e Igp, Formaggio, Tradizioni Lascia un commentoA-   A=   A+

1275181_536439539758999_180516118_o

 

La Vastedda della Valle del Belice è l’unico formaggio di pecora a pasta filata. Lo producevano storicamente i casari della Valle del Belice in estate, tentando di recuperare i formaggi che presentavano dei difetti. Il nome pare derivi dal dialetto “vasta” cioè guasta, andata a male. L’idea originale è stata quella di rilavorare  i formaggi mal riusciti facendoli filare ad alta temperatura, producendo questo formaggio da consumare fresco, entro due o tre giorni. Il latte crudo di pecora “Valle del Belice”, razza autoctona assai pregiata, viene coagulato a 35°C con caglio di agnello. La rottura della massa viene effettuata con un bastone di legno, rotula sino a ridurla a granuli grossi come cece. Dopo un ‘ora circa si taglia a pezzi, si  colloca in un recipiente e si ricopre con siero caldo a 55-60°C, per favorirne la fermentazione. Raggiunta la giusta acidità, la massa viene tagliata a fette in un recipiente in cui si aggiunge acqua molto calda (90°), e si lavora con una pala di legno, il maciliaturi. Nella fase finale della filatura, la massa viene tagliata in porzioni che, lavorate manualmente, assumono la forma di sfere le quali sono collocate in un piatto fondo  di ceramica, dove in breve tempo assumono la tipica forma ovoidale appiattita chiamata vastedda.

La zona geografica di produzione della ‘Vastedda’ comprende un vasto territorio a cavallo delle province di Trapani, Agrigento e Palermo, ed interessa precisamente i Comuni di Calatafimi, Campobello di Mazara, Castelvetrano, Gibellina, Partanna, Poggioreale, Salaparuta, Salemi, Santa Ninfa, Vita, Caltabellotta,

Santa Margherita Belice, Montevago, Menfi, Sambuca di Sicilia, Sciacca, Contessa Entellina e Bisacquino (nella sola frazione denominata San Biagio).

La Vastedda oltre ad essere presidio Slow Food, si pregia del riconoscimento della “DOP”, Denominazione d’Origine Protetta. Il riconoscimento DOP garantisce che la Vastedda è prodotta secondo l’antica tradizione, utilizzando latte e caglio prodotti esclusivamente nella valle del Belìce.

A tutela delle produzioni è stato costituito il Consorzio di tutela della Vastedda della Valle del Belice Dop e il caseificio Mangiaracina che si è prestato per la visita aziendale è uno dei sette produttori.

pecore razza Valle del Belice

pecore razza Valle del Belice

piatto dove viene posizionato il formaggio per prendere la forma e il caglio di agenello

piatto dove viene posizionata la massa per prendere la forma.. e… il caglio di agnello

 

lavorazione con la rotula

lavorazione con la rotula

il casaro taglia la massa

il casaro taglia la massa

 

la vastedda prende forma

la vastedda prende forma

 

vastedda del belice

vastedda della Valle del Belice DOP

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Caseificio Mangiaracina Melchiorre

La “Massaria Ruvettu” sorge a seicento metri di altitudine in agro di Sambuca di Sicilia, alle pendici del Monte Adranone, sito archeologico, e della riserva naturale “Monte Genuardo-Santa Maria del Bosco” . La masseria gode di una splendida posizione panoramica con vista del centro abitato di Sambuca, fino al 1928 Sambuca Zabut, del lago Arancio e della costa Selinuntina. E’ circondata da boschi e da terreni coltivati a vigneti, ad uliveti e da macchia mediterranea. Si possono concordare visite aziendali per potere assistere alle fasi di lavorazione con degustazione della Vastedda

c/da Galluzzo, Sambuca di Sicilia (AG)
Tel. 333 3618506
www.ruvettu.it
massariaruvettu@libero.it 

Visualizzazioni totali
2130
Visualizzazioni odierne
1
Segnalami quando Giuseppe Di Marco pubblica qualcosa di nuovo!
( 13 Followers )
X

Segnalami quando Giuseppe Di Marco pubblica qualcosa di nuovo!

La tua email:
Articolo correlato:  Arriva in libreria 'Cedrospeziato' di Sabrina Vasciaveo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *