Identità impostata o semplice maleducazione?

Sonia Chef, Locali, Programmi Televisivi, Stelle Michelin Lascia un commentoA-   A=   A+

IMG_6150

Perché  una foto messa lì sopra come se non avesse alcun senso? Forse lo capirete alla fine dell’articolo o forse, già dal titolo, lo avete capito.

Odio le persone impostate perché si credono uno o più gradini sopra di te, odio le persone maleducate già per antonomasia.

Siamo e rimaniamo nel campo ristorazione ma nulla toglie che questo discorso vale per tutti i settori, per tutte le persone, per la quotidianità.

É brutto dire che uno dei miei sogni mi sta deludendo ma, nonostante questo, faccio di tutto per rimanerci, immersa in quello che avrei voluto e in quello che vorrò. Ma è anche brutto dire che proprio la classificazione o le caste o le categorie gerarchiche che a dir si voglia si stanno evolvendo nel peggiore dei modi. Ossia, un vent’enne che si crede già chef solo perché indossa una divisa o perché lavora nel team di….oppure il cuoco o chef ( chiamatelo come vi pare) che si crede arrivato e allora si sente in diritto di prenderti per il culo chiedendoti se quello che hai appena detto l’hai letto su un giornale di moda. Mi conosci? No. Sai cosa faccio? No. Quindi, a parer mio, silenzio.

Quindi qui ci troviamo spesso davanti a un identità imposta da chi sa quale manuale ma però sempre e comunque da una maleducazione che non riesco ad assorbire.

Però mi sono resa conto che sempre più spesso riesco a non rispondere perché andrei a ledere la mia immagine e quindi non mi resta altro che sorridere e andare avanti per la mia strada che di problemi ne ho già abbastanza. Perlomeno sono educata e non mi sento arrivata, anzi nessuno dovrebbe sentirselo mai.

Sonia

Visualizzazioni totali
789
Visualizzazioni odierne
1
Segnalami quando Sonia pubblica qualcosa di nuovo!
( 2 Followers )
X

Segnalami quando Sonia pubblica qualcosa di nuovo!

La tua email:
Articolo correlato:  Gruppi di cucina...deliziosa realtà o cattivo gusto? Modo per farsi conoscere e migliorare o trappola?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *