Sea Shepherd alla Spezia

Luca Natale Eventi, Territorio Lascia un commentoA-   A=   A+

 

Di ritorno da una missione in Liberia, la nave resterà in porto ormeggiata al Molo Italia per alcune settimane per prepararsi alla prossima missione e sarà visitabile gratuitamente.

La Spezia – Torna alla Spezia la Sam Simon, una delle navi della flotta di Sea Shepherd, organizzazione non governativa che combatte per la protezione degli oceani e della fauna marina. La Sam Simon è arrivata alla Spezia direttamente dalla Liberia a conclusione della campagna denominata “Operazione Sola Stella”. La campagna fatta in collaborazione con il Ministero della Difesa Liberiano ha visto la nave impegnata per settimane nel pattugliare in segreto le acque della Repubblica della Liberia nell’Africa Occidentale nell’ambito di un’operazione sotto copertura tesa a contrastare la pesca illegale, non dichiarata, non regolamentata (INN) con l’autorità di abbordare, ispezionare e fermare le navi che violino le leggi internazionali sulla pesca. Ha inoltre portato all’arresto di diversi pescherecci illegali attualmente trattenuti presso la base della Guardia Costiera liberiana.

Sea Shepherd desidera ringraziare la città della Spezia e tutte le Autorità civili e militari che hanno visitato nella giornata di mercoledì 11 aprile la MV Sam Simon ormeggiata preso il Molo Italia dove l’equipaggio ha accolto i presenti illustrando le attività svolte da Sea Shepherd per salvaguardare gli oceani e i suoi abitanti.
Sono intervenuti il Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini, l’Assessore Giulia Giorgi e il Capo di Gabinetto Pietro Antonio Cimino, il Sindaco di Lerici Leonardo Paoletti, l’Ammiraglio di Squadra Roberto Camerini, Luca Natale per il Parco Nazionale delle Cinque Terre, Igo Salvadori Presidente del Lions Host di La Spezia, il Dott. Maurizio Caporuscio procuratore della Repubblica, La Dott.ssa Marinella Currè Caporuscio della delegazione Fai della Spezia oltre a Barbara Sussi Presidente Premio Montale fuori casa e l’artista Margot Bertonati.

La Sam Simon rimarrà ormeggiata al molo Italia per permettere al pubblico di salire a bordo e di incontrare l’equipaggio composto da volontari, provenienti da vari paesi del mondo, che hanno deciso di dedicare la propria vita alla salvaguardia delle specie marine. Vicino alla nave verrà allestito un info point dove si potranno ottenere maggiori informazioni sulle attività dell’organizzazione, fondata nel 1977 dal Capitano Paul Watson, acquistare articoli di merchandising e contribuire direttamente anche con donazioni per la cambusa della nave. La nave resterà in porto ormeggiata al Molo Italia per alcune settimane per prepararsi alla prossima missione e sarà visitabile gratuitamente sabato 14 e domenica 15 aprile e sabato 21 aprile e domenica 22 aprile dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 19. Info: contatto@seashepherd.it – www.seashepherd.it.

Visualizzazioni totali
228
Visualizzazioni odierne
1
Segnalami quando Luca Natale pubblica qualcosa di nuovo!
( 7 Followers )
X

Segnalami quando Luca Natale pubblica qualcosa di nuovo!

La tua email:
Articolo correlato:  Liguria, stato di pericolo per gli incendi boschivi

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *