Storie di una degustatrice astemia

cristianabaldini Libri Lascia un commentoA-   A=   A+

IMG_2866

Storie di una degustatrice astemia di Maddalena Baldini (Trenta Editore) è una raccolta di 12 racconti semplici, ma mai banali né scontati. Dodici cammei narrativi, in cui il cibo, il protagonista silente, vive, attraverso l’agire di uomini e donne comuni, in uno sfondo che ha i contorni del passato, ma con i sentimenti di sempre. Storie reali, quotidiane vicende, che agli occhi del lettore moderno rivestono i bagliori dell’epica classica, simbolo di valori che furono, ma che ancora dovrebbero esistere: il sacrificio per chi si ama, il senso di responsabilità e di dovere, il coraggio di affrontare la vita, sempre e comunque, anche quando gli “accidenti esterni” fanno di tutto per soffocarla, la gioia nel gustare i risultati della fatica e nel saper trasformarla in sorriso divertito.Filo conduttore una terra povera, ma capace di offrire occasioni di vita, sia essa la polverosa Padana, abbacinata dal sole estivo, o la verde Lunigiana, attraversata dal Magra, entrambe presenti nei cuori anche di chi le ha dovute lasciare “per cercare fortuna altrove”. Voci, profumi e colori  rimangono nel cuore, perché dal cuore sono nati e lì ritornano per riposare. La prosa semplice, ma elegante, non disdegna il termine prezioso, né la costruzione sintattica più ardita, mescolandosi con allegria divertita, talvolta irriverente, all’espressione dialettale, perché la vita ha toni e parole diversi, che riescono a convivere insieme. Il lettore vive le vicende dei protagonisti, spettatore meravigliato e catturato dal fascino, sorpreso che chi agisce abbia intrecciato la sua Piccola Storia con i passi della Grande, contribuendo che sia tale. E gli par di condividere quel cibo, povero, dolce o amaro che sia, frutto di un necessario lavoro rivolto all’essenziale. Gli “umili” di Maddalena vivono la loro quotidianità, inconsapevoli che ai nostri occhi abbiano compiuto qualcosa di straordinario, che ci fa sorridere tra le lacrime, e mai presaghi che il loro agire sarebbe diventato pagina di letteratura.

Visualizzazioni totali
850
Visualizzazioni odierne
1
Segnalami quando cristianabaldini pubblica qualcosa di nuovo!
( 1 Followers )
X

Segnalami quando cristianabaldini pubblica qualcosa di nuovo!

La tua email:
Articolo correlato:  Le parole che non ti ho detto...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *