“Comuni Fioriti” i rappresentanti dell’Italia in Europa e nel Mondo

Fabrizio Salce Concorsi Internazionali, Florovivaismo, Giardinaggio, Montagne 2 CommentiA-   A=   A+

Con grande piacere anche quest’anno ho visitato i tre “Comuni” che rappresenteranno il nostro paese al concorso Europeo “Entente Florale” e a quello mondiale “Communities in Bloom”. Sto parlando di tre piccole località del Piemonte e più precisamente Pomaretto e Ingria, situate in provincia di Torino e Cabella Ligure, località della provincia di Alessandria.

ingria 1 ingria 2 ingria 3

Ingria, una piccola perla del canavese, con i suoi 47 abitanti regala emozioni a chi la raggiunge anche solo per una scampagnata fuori porta. E’ geograficamente situata in Val Soana e fa parte della città metropolitana di Torino. All’inizio del secolo scorso contava quasi 2000 abitanti ma poi, con il tempo e le problematiche del lavoro, ha subito un fortissimo spopolamento fino ad arrivare ad essere oggi una piccola comunità. Terra di castagne per eccellenza Ingria è posta ad una altitudine media di 1000 metri, che permette di godere di un clima moderato tutto l’anno. E’ uno dei due Comuni che rappresenta quest’anno l’Italia al concorso Europeo “Entente Florale” nella categoria villaggi. Ottimo il lavoro svolto dall’Amministrazione Comunale, capitanata dal Sindaco Igor De Santis, e dagli abitanti che hanno saputo, con i fiori e tanti accorgimenti, renderla piacevolissima. Il giorno 8 luglio la giuria europea l’ha visitata per la valutazione finale.

cabella 1 cabella 2 cabella 3

La seconda località che si presenta e ci rappresenta agli occhi dell’Europa è Cabella Ligure. Cabella, come Ingria, è dislocata su un territorio posto a differenti altitudini, si spazia infatti da 500 metri di altezza fino ai 1500 metri. Conta poco più di 500 abitanti ma tante sono le attività presenti sul territorio. Alberghi, ristoranti, agriturismi e negozi. Un territorio verdeggiante della Val Borbera, vero crocevia tra le regioni Piemonte, Liguria ed Emilia Romagna. Sulle sue alture un tempo regnava la produzione di grano e le stesse terre hanno vissuto una pagina cruenta della seconda guerra. Il borgo principale è dominato dal Palazzo Doria (già Spinola Pallavicino) a pianta quadrangolare con contrafforti angolari sporgenti. La dimora di origine medievale fu rimaneggiata nel XVII secolo dalla famiglia Doria; oggi è sede della Fondazione Mondiale Shri Mataji Nirmala. Tra i luoghi di interesse la casa della Nonna di Papa Francesco e il vicino Parco Regionale Naturale dell’Antola. Anche a Cabella Ligure di tutto rispetto il grande lavoro svolto dall’Amministrazione Comunale, con la Sindaca Roberta Daglio, e tutti i volontari. La giuria europea ha valuto la località il 9 luglio.

pomaretto 1 pomaretto 2 pomaretto 3

Per il concorso mondiale Communities in Bloom il compito è affidato al Comune di Pomaretto. Pomaretto supera di poche unità i mille abitanti, fa parte della città metropolitana di Torino ed è situata all’imbocco della Valle Germanasca: Valle che si apre diramandosi dalla Valle Chisone. La graziosa località lo scorso anno ha partecipato al concorso europeo aggiudicandosi una prestigiosa medaglia d’argento. Qui la giuria del concorso mondiale ha presenziato il 25 giugno visitando il capoluogo, le frazioni in altura, le miniere di talco e alcune dimore private abbellite da svariate composizioni floreali e da piante di vari generi. Anche a Pomaretto il lavoro dell’Amministrazione Comunale, con il Sindaco Danilo Breusa, in concerto con la popolazione è stato di ottimo livello.

Comunque vadano le valutazioni internazionali i tre Comuni hanno vinto su più fronti, ma soprattutto hanno vinto per la capacità di fare comprendere alle popolazioni che la bellezza dei luoghi significa una più alta qualità della vita. “Fiorire è Accogliere” recita lo slogan del circuito dei Comuni Fioriti che da anni si adopera al fine di rendere più piacevoli le nostre località, piccole o grandi che siano. Il circuito quest’anno conta ben 182 comuni iscritti dislocati su più regioni d’Italia. Comuni Fioriti fa parte di Asproflor nella persona del suo Presidente Renzo Marconi e del suo gruppo di lavoro con i vice Franco Colombano e Sergio Ferraro. Quest’anno la premiazione nazionale tornerà in scena a Bologna nel contesto della grande esposizione internazionale di macchine per l’agricoltura “Eima International” – Fiera di Bologna 7/11 novembre 2018.

La premiazione del concorso europeo è prevista per il 22 settembre in Irlanda, quella mondiale a Strathcona County, Alberta Canada, Settembre 26-29. Per le nostre candidate i miei migliori in bocca al lupo!!!

Comuni Fioriti – http://www.comunifioriti.com/

APPUNTI DI GUSTO DEL SALCE

I prodotti della norcineria assaggiati ad Ingria, realizzati con le carni dei maiali neri allevati dagli amici del ristorante “Pont Viei” Didi e Mirko. In particolare il lardo, vera ghiottoneria.

didi e mirko pont viei

A Cabella Ligrue come non gustare lo storico formaggio Montèbore accompagnato da un bicchiere di Timorasso. Senza trascurare un altro formaggio fresco: il/la Mollana della Val Borbera.

articolo 1 articolo 2

Il vino Ramìe a Pomaretto con alcune ricette tipiche come la mustardela, i calhiettes, la trota e i porcini.

ramìe ariticolo

Visualizzazioni totali
698
Visualizzazioni odierne
1

Sono un giornalista iscritto all'ordine italiano e svizzero nonché membro dell'International Federation of Journalists. Da oltre 20 anni mi occupo di cibo, agricoltura e ambiente. Ho lavorato tra l'altro per Mediaset, Rai World, Rai Expo, Stream News, Stream Verde.

Vedi tutti gli articoli
Segnalami quando Fabrizio Salce pubblica qualcosa di nuovo!
( 16 Followers )
X

Segnalami quando Fabrizio Salce pubblica qualcosa di nuovo!

La tua email:
Articolo correlato:  FLOREKA 2018 DONNE E NATURA: PETALI E PAROLE

Commenti 2

  1. Renzo

    Bellissimo comunicato, bravo e grazie Fabrizio, sei sempre molto gentile e attento alla promozione del settore.
    Aggiungerei che ci sono altri due vicepresidenti Michele Isgrò di Terme Vigliatore (ME) e Matteo Roncador di Mezzolombardo (TN)

    1. Post
      Author

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *