Ruffino Cares. Al via il nuovo progetto di sensibilizzazione al bere responsabile promosso da Ruffino insieme al Comune di Firenze e al media The Florentine.

Well Com Eventi, Sommelier, Vino, Vitigno Lascia un commentoA-   A=   A+

Ruffino Cares è un progetto di sensibilizzazione al consumo di vino responsabile promosso, realizzato e comunicato in
collaborazione col Comune di Firenze e col media The Florentine.

L’idea su cui si sviluppa Ruffino Cares è quella di educare a gustare il vino ancorandolo ai sistemi relazionali che ci
appartengono quasi geneticamente e per i quali, come italiani, siamo invidiati e imitati in tutto il mondo: la
convivialità, la condivisione affettuosa, le saporite tavolate, il pranzo della domenica, un fiasco di vino da spartire con
chi si vuole bene. Perché secondo Ruffino bere vino deve significa elevarsi nel piacere dello stare insieme e non
isolarsi negli eccessi. Riteniamo del resto che il vino sia una delle più alte espressioni del vivere italiano ma che,
tuttavia, lo si debba sempre trattare e rispettare in quanto bevanda a base alcolica e come tale quindi potenzialmente
dannosa se consumata in modo irresponsabile.

#ruffinocares avrà un suo luogo di elezione, la Piazza dei Tre Re, uno scrigno verde restituito alla città che si trova nel
cuore di Firenze. Nella piazzetta, ogni mercoledi a partire dallo scorso 20 giugno, saranno
organizzate delle chiacchierate attorno a un calice, dove discuteremo, divertendoci, di vino ed eros, di rock, delle
buchette del vino, di Caterina dei Medici, della Divina Commedia e di tanto altro. Degustazioni funzionali a collocare il
vino e il suo assaggio in contesti “naturalmente responsabili”.

Inoltre, in Piazza dei Tre Re per tutta l’estate e durante alcuni grandi eventi dell’estate fiorentina ci saranno anche
delle biciclette speciali a marchio #ruffinocares.
Le biciclette sono il simbolo di Ruffino Cares: non oggetti di sola visione ma che permetteranno di perseguire il nostro
racconto di sensibilizzazione pedalando direttamente verso il grande pubblico della notte fiorentina. Infatti, nei
panieri di cui sono state dotate, vi saranno dei visori, degli speciali occhiali, per simulare lo stato di ebbrezza (e
verranno fatti fare dei piccoli giochi come percorrere una linea dritta o tentare di fare canestro, per capire quanto
fisicamente l’eccesso di alcool comprometta in lucidità, anche se spesso non se ne ha autocoscienza), saranno
distribuiti degli opuscoli informativi sulle buone pratiche di approccio al vino, verranno elargiti degli etilometri, ci
saranno dei gadget col logo cuore di #ruffinocares e molto altro.

Gli eventi fiorentini, dove sarà possibile interagire con le biciclette Ruffino Cares saranno, oltre la Piazza dei Tre Re, il
Musart, dal 17 al 28 luglio, in Piazza Santissima Annunziata; il Florence Folks Festival, dal 25 al 28 luglio presso la ex
Manifattura Tabacchi; sempre a settembre, durante il Firenze Jazz Fringe Festival, nell’Oltrarno fiorentino, luoghi ed
eventi presenti nel cartellone dell’Estate Fiorentina.

La piazza. Le degustazioni. Gli eventi. Le persone. Le biciclette. Ruffino Cares vuole essere un contenitore sempre
aperto che si arricchirà col tempo di nuove idee e spunti, non solo per la sensibilizzazione al consumo di vino
responsabile e, in futuro, degli altri pilastri della responsabilità sociale aziendale (la beneficenza e la produzione
sostenibile), ma anche per una rappresentazione di quello che Ruffino desidera incarnare nella sua essenza di
marchio: l’italianità di gusto e stile, il sapersi divertire senza eccessi o sguaiatezze, la condivisione di affetti semplici.
Non ultima, la bellezza che, come dicevano gli antichi, può essere buona e sociale.

Ruffino, fondata nel 1877 a Pontassieve, vicino Firenze, è sinonimo di storia del vino in Toscana. Grandi classici toscani, vini come Chianti Classico Riserva Ducale e Riserva Ducale Oro, Romitorio di Santedame e Brunello di Montalcino Greppone Mazzi, sono da sempre il cuore della produzione Ruffino. In parallelo, la voglia di confrontarsi sempre con nuove sfide ha portato Ruffino alla creazione di imponenti Supertuscan, fra cui il pluripremiato Modus, e altri vini prodotti con varietà alloctone. A fine 2011, Ruffino è stata acquisita da Constellation Brands, la più importante azienda vinicola americana, e una elettrizzante nuova pagina dell’affascinante storia di Ruffino è pronta per essere scritta. Ruffino oggi è una realtà profondamente radicata nel suo storico territorio, la Toscana, e al contempo aperta alle complesse sfide del mercato globale: presenti in quasi 90 paesi, i vini Ruffino costituiscono un segno forte di italianità e buon gusto.

Visualizzazioni totali
95
Visualizzazioni odierne
1
Segnalami quando Well Com pubblica qualcosa di nuovo!
( Followers )
X

Segnalami quando Well Com pubblica qualcosa di nuovo!

La tua email:
Articolo correlato:  Corniglia IV edizione gara del pesto al mortaio

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *