Concorso Novità EIMA: tecnologia “aumentata”

Patrizia Menicucci Componenti, esposizione macchine agricole, Eventi, Tecnologia Lascia un commentoA-   A=   A+

In  mostra a Bologna le macchine e i dispositivi inediti selezionati e premiati da una giuria di esperti. Le tecnologie in concorso riguardano ogni comparto, da quello delle trattrici a quelli delle attrezzature e della componentistica. La mostra delle tecnologie premiate offre quest’anno una novità rappresentata dai supporti informativi in “realtà aumentata”, vale a dire sistemi che tramite telefonino consentono di accedere a contenuti aggiuntivi che descrivono ogni singolo modello e lo mostrano in azione nei contesti operativi.

Tecnologie inedite e altamente innovative, questo offre il concorso Novità Tecniche che costituisce uno degli elementi di maggiore interesse dell’esposizione internazionale dell’EIMA (Bologna, 7-11 novembre). Le macchine premiate – che saranno collocate nel Quadriportico al centro del quartiere fieristico sono state oggetto di un’attenta valutazione da parte di una commissione composta da autorevoli docenti e tecnici del settore, e selezionate all’interno dell’ampia rosa di soluzioni tecnologiche del tutto nuove proposte dalle industrie espositrici. Il concorso di questa edizione ha prodotto riconoscimenti per un elevato numero di prodotti: 28 sono le “Novità Tecniche” propriamente dette, vale a dire i dispositivi che si impongono per lo spiccato carattere innovativo; e 45 sono le “Segnalazioni Tecniche”, vale a dire quelle soluzioni che si sono comunque distinte per efficienza e capacità di migliorare le performance dei mezzi meccanici per l’agricoltura. In aggiunta ai due riconoscimenti vengono assegnati anche i “Premi Blu”, destinati a quelle tecnologie che si distinguono per le caratteristiche di eco-compatibilità e sostenibilità ambientale. Dalla trattrice a motore ibrido alle attrezzature di nuova concezione per la lavorazione del terreno, dai sistemi automatizzati per la guida e il controllo delle funzioni meccaniche fino ai dispositivi elettronici inediti per l’agricoltura 4.0, le tecnologie premiate hanno un doppio valore, quello di contribuire in modo rilevante al progresso tecnico e scientifico della meccanica agricola, e quello di offrirsi al pubblico come soluzioni già concrete e praticabili. I modelli valutati nell’ambito del concorso – spiega infatti Davide Gnesini dell’Ufficio Tecnico di FederUnacoma, coordinatore delle attività legate al concorso – non sono prototipi o soluzioni futuribili, ma innovazioni già introdotte nella produzione di serie, e proprio per questo suscitano molto interesse fra gli agricoltori, i contoterzisti e i tecnici della meccanica agricola, oltre che rappresentare un fiore all’occhiello per le industrie che le hanno realizzate”. La mostra delle Novità Tecniche rivela a prima vista l’ampiezza delle merceologie coinvolte, mettendo in vetrina macchine voluminose come trattrici, macchine operatrici o attrezzature, e prodotti compatti e a volte molto piccoli come i componenti e i dispositivi elettronici e digitali. In relazione agli aspetti prettamente espositivi, la mostra delle Novità Tecniche 2018 propone quest’anno uno strumento informativo di particolare interesse per il pubblico, vale a dire un sistema di collegamento in “realtà aumentata”. Si tratta di un dispositivo elettronico, attivabile tramite l’”App” di EIMA, che inquadrando il logo “Novità Tecniche” riportato sulle colonnine descrittive di ogni singolo prodotto consente di accedere tramite telefonino a contenuti audiovisivi particolarmente efficaci e suggestivi, in grado di fornire informazioni più approfondite sulla macchina e di vederla in azione nei suoi contesti operativi.

Visualizzazioni totali
119
Visualizzazioni odierne
1
Segnalami quando Patrizia Menicucci pubblica qualcosa di nuovo!
( Followers )
X

Segnalami quando Patrizia Menicucci pubblica qualcosa di nuovo!

La tua email:
Articolo correlato:  Dal 18 marzo appuntamento a Forlimpopoli con la Segavecchia

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *