Scrittura e solidarietà: Danilo Marigo sostiene la ricerca sul Neuroblastoma

Mariella Piscopo Eventi Lascia un commentoA-   A=   A+

Viaggi, scrittura e solidarietà. Così Danilo Marigo, manager torinese di una società di Trasporti da sempre con l’hobby della scrittura, si è trasformato da indomito globetrotter a donatore convinto e attraverso i suoi romanzi ha deciso di sostenere l’Associazione Italiana per la Lotta al Neuroblastoma O.N.L.U.S. nella ricerca contro il Neuroblastoma, prima causa di morte in età prescolare, dopo le leucemie. Tutto è partito dall’amore per i viaggi, da un taccuino e dalla macchina fotografica fedeli compagni in lungo e largo per il mondo.

Ha iniziato in ambito scientifico e accademico con articoli e libri relativi ai trasporti ferroviari e alla logistica, tenendo anche lezioni all’Università; poi ha maturato l’idea di tradurre le sue esperienze da viaggiatore in racconti e romanzi, arricchendoli con la fantasia e di venderli per beneficenza, scegliendo di destinare il ricavato all’Associazione.

Così sarà anche per il suo nuovo romanzo “Ingrid Bergman’s Holidays”, che presenterà a Torino, sabato 1 dicembre alle ore 16 nella Sala Polifunzionale dell’Associazione Onda Giovane Salus, in compagnia della Presidente Sara Costa dell’Associazione Italiana per la Lotta al Neuroblastoma O.N.L.U.S. e dei suoi amici più cari: la giornalista Chiara Cane, lo scrittore Paolo Ferrero e tanti altri, che con letture, recensioni, suoni e commenti musicali renderanno unica la serata.

Parte del ricavato della vendita sarà, infatti, devoluto all’Associazione Italiana per la Lotta al Neuroblastoma O.N.L.U.S. che dal 1993 finanzia i più avanzati progetti di ricerca per trovare cure efficaci contro il Neuroblastoma, una grave forma tumorale che colpisce i piccoli in tenera età. Lo scrittore ha conosciuto l’Associazione nel 2003 quando in occasione del funerale di sua nonna ha chiesto agli amici di non comprare fiori, ma di fare beneficenza e da quel momento ha continuato a sostenerla: “La scelta era legata anche a una parte di me bambino, ai ricordi delle tante estati trascorse con mia nonna in campagna, lei che amava avere la casa piena di bambini; per cui mi sentivo di dover aiutare i bambini a sconfiggere il Neuroblastoma”.

Il romanzo “Ingrid Bergman’s Holidays” è ambientato in uno dei posti più belli al mondo, Fiällbacka, sulla costa occidentale della Svezia, dove Jakob, un calciatore caduto in disgrazia e il giornalista sportivo Alf Ericsson, anche lui relegato alle pagine di cronaca per motivi disciplinari, hanno un’idea per riscattarsi e danno una svolta alla loro vita. “Penso che lì una persona sbandata come il protagonista possa trovare il bandolo della propria matassa. – afferma l’autore – Lo consiglio a tutte le persone che hanno smarrito qualche certezza e possono ritrovarla in quel paesino e rivivere il riscatto con il protagonista. Questo l’augurio che faccio a tutti coloro che leggeranno il mio libro, che sarà disponibile dopo il 1 dicembre sulle piattaforme principali: amazon, ibs, ecc.”. Per Danilo Marigo solidarietà è stringere la mano a una persona e non lasciarla mai più, idealmente le due mani rimangono per sempre strette, come la sua con quella dei tanti bambini dell’Associazione, che hanno bisogno di tutti per dire #stopneuroblastoma. www.neuroblastoma.org

Danilo Marigo: torinese, laureato in Economia, responsabile logistica di una primaria società del settore. Ha ha pubblicato Sognando Montreal – Una cronaca olimpica nel Monferrato (Bradipolibri, 2008), scritto a quattro mani con Paolo Ferrero; ha partecipato alla stesura di Mi manca Pulici – Il Toro nei magici anni Settanta (2013) di Paolo Ferrero e Franco Ossola. Ha realizzato la parte fotografica dell’antologia Nel Monferrato alla ricerca della felicità (ed. Monferrato s.r.l.), è autore di una raccolta di racconti “La Guerra dei baccalà” con Alter Ego Edizioni di Viterbo e del romanzo “Ingrid Bergman’s Holidays” (Augh!Edizioni).

Info: Augh!Edizioni, tel. 0761.220122, www.aughedizioni.it

L’Associazione Italiana per la Lotta al Neuroblastoma ONLUS è un ente senza scopo di lucro nato nel 1993 presso l’Istituto “G. Gaslini” di Genova per volontà di ­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­genitori e oncologi, con l’obiettivo di sostenere la ricerca scientifica sul Neuroblastoma e, in seguito, sui Tumori Solidi Pediatrici. Oggi conta circa 120.00 sostenitori, è attiva su tutto il territorio nazionale e in 25 anni­­­­­­ ha destinato oltre 20 milioni di Euro alla ricerca..

Marigo_1_dicembre high

Visualizzazioni totali
108
Visualizzazioni odierne
1
Segnalami quando Mariella Piscopo pubblica qualcosa di nuovo!
( Followers )
X

Segnalami quando Mariella Piscopo pubblica qualcosa di nuovo!

La tua email:
Articolo correlato:  Siena città della solidarietà arriva “Siena per”

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *