DOMENICA 6 GENNAIO SU CANALE 5 SI PARLA DI PECORINO

Edoardo Raspelli II Allevamento, Formaggio, Latte, prodotti tipici Lascia un commentoA-   A=   A+

PER “LE STORIE DI MELAVERDE” DOMENICA 6 GENNAIO SU CANALE  5

edoardo raspelli by fabrizio salce

ORE 11.50 “LE STORIE DI MELAVERDE: il pecorino di Sorano (Grosseto)

Per Le Storie di Melaverde con Edoardo Raspelli questa domenica si va di nuovo in provincia di Grosseto, nella Maremma toscana. Un piccolo caseificio sociale, a Sorano, qualche anno fa ha deciso di fare un “passo indietro per farne due avanti”, come scopriremo nel corso di questa replica  di Melaverde. Dopo aver fornito il caseificio delle più moderne tecnologie, il presidente ed i soci hanno deciso di smontare parte dei macchinari e tornare ad una lavorazione più artigianale dei formaggi prodotti. Punta di diamante della produzione un pecorino realizzato con il latte di soli 18 produttori scelti, accompagnato alla vendita da una “carta di identità” che riporta i nomi delle aziende conferitrici, fino anche ai numeri di cellulare dei soci produttori, così da rendere il pecorino tracciabile in maniera totale.Si partirà dai pascoli dove le pecore di razza sarda vivono allo stato semibrado tutto l’anno e forniscono latte per pecorino ed altri formaggi. Si parlerà anche di stracchino vaccino, una particolarità per una regione come la Toscana.

Insieme ai formaggi, si riscopriranno anche altri prodotti tipici del territorio, come i fagioli di Sorano, e i particolari ceci neri.

E poi il territorio meno noto della Maremma toscana, con i suggestivi scorci dei paesi di Sorano e Pitigliano, costruiti con la particolare pietra tufacea locale.

Visualizzazioni totali
77
Visualizzazioni odierne
1
Segnalami quando Edoardo Raspelli II pubblica qualcosa di nuovo!
( 9 Followers )
X

Segnalami quando Edoardo Raspelli II pubblica qualcosa di nuovo!

La tua email:
Articolo correlato:  Il segreto del ristorante Da Vittorio: tradizione, innovazione e passione di una famiglia.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *