gestione bed and breakfast

Gestione bed and breakfast: 3 costi da contenere

WalterW Turismo Lascia un commentoA-   A=   A+

Gestire un bed and breakfast, sia che si tratti di un bed and breakfast Ostuni o un lussuoso b&b a Roma o Milano, necessita comunque di ingenti costi di gestione. Questo perché le spese sono sempre dietro l’angolo, soprattutto quando ci si occupa di attività che hanno a che fare con servizi a consumo da parte dei clienti. Quando si tratta di b&b contenere le spese è difficile ma importante: ecco perché abbiamo deciso di realizzare una guida che vi spieghi quali possono essere gli imprevisti per un gestore di un b&b e come provare a fronteggiarli contenendo i costi.

Costo per biancheria rovinata

La biancheria delle camera è importantissima: rappresenta, infatti, il primo segnale di pulizia di una struttura ricettiva. Non solo: partendo dal presupposto che le lenzuola, gli asciugamani sono beni di prima necessità per un cliente, è importante fornirli sempre puliti e candidi. Ma ciò può non essere semplice. Per ridurre tempi e costi, usare sempre lenzuola bianche per le camere del bed and breakfast: vi permetteranno di lavarle in lavatrice in modo rapido, senza fare distinzione tra capi colorati e non, e soprattutto potranno essere sostituite con rapidità. Ovviamente, non parliamo solo di pulizia. Se le lenzuola sono rovinate, strappate o piene di buchi, cambiatele comunque poiché ne va della vostra figura professionale.

Costo per cibo sprecato

Nonostante nei bed and breakfast si serva solo la colazione, non di rado accade che molto cibo vada sprecato. Per evitare ciò, chiedete sempre ai vostri clienti gli alimenti che preferiscono per fare colazione e chiedete anche se sono intolleranti a qualche ingrediente. Se notate comunque ulteriori sprechi, provate a ridurre le porzioni al fine di evitare di buttare inutile cibo. Ovviamente non dovete offrire pasti limitati: semplicemente dovete evitare di offrire chili e chili di cibo alla lunga semplicemente da buttare.

Costo per il sito

Avere un sito internet quando si gestisce un bed and breakfast è essenziale. Difatti permette non solo di farsi conoscere ma anche di ottenere una discreta visibilità. Ebbene, può accadere che comunque gestire il sito web comporti dei costi di mantenimento. Si parla, ad esempio, di costi per la grafica, per il posizionamento sul motore di ricerca ma anche di vera e propria pubblicità sul web. In questi casi, ridurre i costi è possibile ma il rischio è comunque quello di perdere visibilità nei meandri del mondo del web. Il che vuol dire più spazio alla concorrenza. Pertanto, cercate di lavorare sul vostro sito e, nel caso, affidatevi ad un’agenzia di web marketing in modo da ottimizzare i costi ma ottenere comunque dei guadagni.

Visualizzazioni totali
93
Visualizzazioni odierne
1
Segnalami quando WalterW pubblica qualcosa di nuovo!
( 1 Followers )
X

Segnalami quando WalterW pubblica qualcosa di nuovo!

La tua email:
Articolo correlato:  Il Miglior Albergo Accessibile d'Italia è ad Abano Terme: all'Ermitage Bel Air Medical Hotel il Mobility Award 2017

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *