La viticoltura in Valle Camonica

Renato Girello Cantine, Vino, Vitigno Lascia un commentoA-   A=   A+

Still1216_00000

Se la provincia di Brescia è famosa nel mondo per la sua produzione vitivinicola, che vede in primo piano le bollicine del Franciacorta, altri vini caratterizzano il territorio anche se hanno vissuto alterne vicende.

Parliamo dei vini della Val Camonica, che nei secoli passati, e sino alla meta’ del ‘900, erano coltivati su oltre due mila ettari. Poi in una cinquantina di anni un crollo verticale che ridusse la superficie a meno di un centinaio di ettari, grazie al fatto che i vignaioli preferirono diventare operai nelle aziende nate sul territorio.

Dal 2000 una nuova svolta grazie ad alcuni appassionati che stanno cercando di far risalire la china a dei vini che in gran parte non sono affatto banali. Rientrano in questa categoria i vini IGT, Indicazione Geografica Tipica della Val Camonica riconosciuti da uno specifico disciplinare dal 2003.

Sono vini che nascono in montagna dalle caratteristiche organolettiche uniche, che derivano dalle condizioni climatiche differenti da quelle dei tradizionali vigneti collinari. Qui spiccano soprattutto il Valcamonica Merlot ( che utilizza almeno l’ 85% di uve Merlot ) e il Valcamonica Rosso, tutti IGT. Complessivamente ora i viticoltori in Val Camonica sono 500, su 140 ettari. Dal 2003 esiste il Consorzio Vini Valcamonica IGT che riunisce una decina di cantine sulle circa venti esistenti e che lavorano il 75% del vino della valle. Il presidente del consorzio da una quindicina di mesi è Silvia Toretti Monchieri.

Gianluigi Bontempi è invece il presidente della Cooperativa Rocche dei Vignali, a Losine, che comprende una ventina di conferitori per una produzione di poco superiore alle trentamila bottiglie.

In vallata i vitigni a bacca nera sono il Merlot e il Marzemino. Quelli a bacca bianca sono il Muller Thurgau, Incrocio Manzoni e Riesling. Esistono anche alcuni vitigni autoctoni , che pero’ stanno scomparendo.

Still1216_00003

Visualizzazioni totali
58
Visualizzazioni odierne
1
Segnalami quando Renato Girello pubblica qualcosa di nuovo!
( Followers )
X

Segnalami quando Renato Girello pubblica qualcosa di nuovo!

La tua email:
Articolo correlato:  Cascina Lorenzo: “vini di montagna dell’alto Sebino”

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *