Presentati a Torino, al Turin Palace, novità ed eventi dell’ Ente del Turismo francese per tutto il 2019

Renato Girello Archeologia, Artigianato, Benessere, Dimore Storiche Lascia un commentoA-   A=   A+

La Francia contende all’Italia il primato di destinazione turistica mondiale per la qualità e quantità delle sue proposte culturali, storiche ed eno-gastronomiche. E per questo 2019 si appresta a scendere in campo con oltre 19 eventi a Parigi e in tutto il Paese. Così per la presentazione in Piemonte, al Turin Palace, con il direttore Frèdèric Meyer e il capo ufficio stampa, Barbara Lovato, sono arrivati delegati di quasi tutti i dipartimenti d’ Oltralpe, ognuno impegnato a magnificare il proprio territorio e le iniziative studiate per accogliere al meglio i turisti italiani.

girello2

Il fil rouge di tutte le iniziative sono i 500 anni del Rinascimento e così le novità ed eventi propongono un itinerario fra cultura, innovazione e art de vivre, tutto per ricordare il grande movimento artistico e culturale arrivato dal nostro Paese. Il 2019 infatti rappresenta i 500 anni dal 1519, anno in cui venne posta la prima pietra del Castello di Chambord nella Valle della Loira, in cui muore, al Clos Lucè di Amboise, Leonardo da Vinci e nasce a Firenze Caterina De’ Medici, che verrà ricordata come una delle più potenti regine di Francia.

Ma il 2019 è anche l’ anniversario dei 250 anni dalla nascita di Napoleone Bonaparte, e non si deve dimenticare che sono passati esattamente 75 anni dallo storico sbarco degli alleati in Normandia, che pose le basi della riscossa degli eserciti alleati contro la Germania nazista. Per gli appassionati di motori l’ appuntamento è dal 19 di luglio quando, in Normandia,  inizieranno i festeggiamenti per il centenario di Citroen. E ancora, a Nimes, nell’arena romana perfettamente conservata, si festeggiano i 10 anni  dei Grandi Giochi romani, a inizio maggio, con oltre 500 personaggi in costumi d’ epoca, mentre nel vicino Museo della romanità quest’ anno la mostra temporanea è dedicata a ” Pompei, storia di un salvataggio”.

girello1

Destinazione turistica nel cuore della Normandia Le Havre è Patrimonio mondiale dell’umanità e culla dell’ impressionismo, dal 18 maggio ospita per la prima volta oltre 80 opere, provenienti da collezioni pubbliche e private, di Dufy, uno dei più grandi artisti della prima meta’ del XX secolo.

Alle porte di Lione e delle Alpi è nato ” The Village”  un Outlet dall’architettura innovativa, una struttura interamente in legno, creata da un architetto italiano, che propone 97 grandi marche e firme del lusso ma anche 4 ristoranti.

A Montpellier riapre dopo 3 anni di lavori il “Jardin des Sens” dei fratelli Pourcel, mitico hotel e ristorante 3 stelle.

In Provenza, a Hyères, riapre Villa Carmignac, sull’isola di Porquerolles.

Saint Tropez si propone invece come prima destinazione Vegana in Francia, accogliendo una richiesta di Brigitte Bardot, e così la maggior parte dei ristoranti propone un piatto o un intero menu’ vegano per venire incontro alle nuove abitudini di una clientela attenta alla causa animalista.

Capitale della Costa Azzurra da quest’anno Nizza, grazie all’ Ufficio del Turismo Metropolitano comprende la promozione dei 49 comuni della “Metropole”. Da segnalare per quest’anno oltre al Festival des Jardins de la Còte d’Azur, la commemorazione  dei 100 anni degli studi La Victorine, con esposizioni, manifestazioni e concerti sui 100 anni dalla scomparsa di Renoir e sui 40 anni dalla nascita del Parco Nazionale del Mercantour.

 

Visualizzazioni totali
114
Visualizzazioni odierne
1
Segnalami quando Renato Girello pubblica qualcosa di nuovo!
( Followers )
X

Segnalami quando Renato Girello pubblica qualcosa di nuovo!

La tua email:
Articolo correlato:  I pants Lines Specialist Maternity si presentano a Bimbinfiera 2018

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *