01.guida InGruppo 2019

InGruppo: 15 settimane di gusto

Redaclem Cene, Cucina Italiana, Eventi, Food Lascia un commentoA-   A=   A+

Una guida e i menu a portata di click per navigare tra i piatti dei 22 chef di InGruppo. Un firmamento in cui si distinguono le tre stelle del ristorante da Vittorio e le due del Mudec di Enrico Bartolini, accompagnate dai premiati con una stella come il Casual, Frosio, il Saraceno, A’Anteprima, l’Osteria della Brughiera, il ristorante Loro, il Pomireau, Trussardi alla Scala e Sadler, arrivando a contare 14 stelle.

 

Al via oggi, martedì 15 gennaio 2019, la nuova edizione di InGruppo, l’iniziativa che da 7 anni riunisce chef e patron di alcuni dei più noti ristoranti della Lombardia per far conoscere le meraviglie della cucina di qualità, soprattutto a quella clientela giovane e meno giovane solitamente intimorita dai prezzi.  Un’edizione che registra 3 new entry: Trussardi alla Scala, capitanato in cucina dallo chef Roberto Conti, Claudio Sadler del ristorante milanese che porta il suo cognome, e di una delle insegne che si sta mettendo in luce nel panorama della ristorazione di qualità bergamasca, Cucina Cereda a Ponte San Pietro (cuoco e patron Giuseppe Cereda).

Fino al 30 aprile, presso i 22 ristoranti InGruppo, sarà possibile gustare menu completi, originali e gustosi che vanno dall’antipasto al dolce, comprensivi di vino, bevande e caffè, al prezzo prestabilito di 60€ a persona, ad esclusione dei ristoranti A’Anteprima, Da Vittorio, Enrico Bartolini Mudec, Sadler per un menu di 120€ a persona. La formula è valida sia a pranzo sia a cena con prenotazione obbligatoria via telefono o via e-mail, indirizzata al ristorante prescelto, specificando la richiesta del menu “InGruppo”.

Menu studiati ad hoc dai ristoratori che, con i loro piatti forti, assicurano una proposta varia e affascinante che permetterà di vivere un’esperienza unica di gusto e tradizione. Per scegliere dove condurre la propria esperienza gastronomica il nuovo sito www.ingruppo.bg.it in cui navigare tra menu e immagini di piatti che – c’è da scommettere –  faranno crescere l’acquolina in bocca a ogni click. Orari, prenotazioni e curiosità saranno costantemente aggiornati sul sito internet, su Instagram e sulla pagina Facebook, voce principale dell’esperienza di InGruppo. Novità 2019 la nuova tendenza «Diritto di tappo» o, come lo chiamano nei Paesi anglosassoni dove è abitudine affermata già da tempo, il «Corkage Fee»: chi vuole potrà portare al ristorante le proprie bottiglie di vino. Il ristoratore le servirà alla giusta temperatura e nei calici appropriati (conteggiando sul conto un costo extra di 10 euro a bottiglia per il servizio). Anche per l’edizione 2019 InGruppo conferma il sostegno alla ricerca medico-scientifica in occasione della Giornata Internazionale delle Malattie Rare del 28 febbraio 2019, devolvendo il valore simbolico di 15 euro per ogni menu InGruppo servito in quella serata all’Istituto Mario Negri, che da oltre 20 anni è impegnato nella ricerca sulle malattie rare.

 

Ma non è tutto. Per il pubblico più tradizionale è disponibile anche la guida InGruppo pensata per facilitare la scelta della location e dello stile perfetti per un pranzo o una cena «prêt-a-manger». Realizzata da Mediavalue, l’editore che dal 1998 pubblica la guida de Le Soste, la guida dedica a ciascun ristorante sei pagine. Il racconto delle peculiarità e la ricetta scelta tra le tante proposte nei menu sono accompagnate dalle foto di Paolo Picciotto. La guida può essere ritirata gratuitamente negli stessi ristoranti o acquistata online sul sito www.ingruppo.bg.it al prezzo di 10euro.

 

Ristoranti InGruppo 2019: A’Anteprima (Chiuduno – Bg), Al Vigneto (Grumello del Monte – Bg), Antica Osteria dei Camelì (Ambivere – Bg), Casual Ristorante (Bergamo), Colleoni & Dell’Angelo (Bergamo Alta), Collina (Almenno S. Bartolomeo – Bg), Da Vittorio (Brusaporto – Bg), Ristorante Enrico Bartolini al Mudec (Milano), Frosio (Almè), Il Saraceno (Cavernago – Bg), La Caprese (Mozzo – Bg), Lio Pellegrini (Bergamo), Loro (Trescore Balneario – Bg), Osteria della Brughiera (Villa d’Almè – Bg), Posta (S. Omobono Terme – Bg), Roof Garden Restaurant (Bergamo), Tenuta Casa Virginia  (Villa d’Almè – Bg), Ezio Gritti (Bergamo), Pomiroeu (Seregno – MB), Trussardi alla Scala (Milano), Sadler (Milano) e Cucina Cereda (Ponte San Pietro, Bergamo).

01.guida InGruppo 2019

Visualizzazioni totali
52
Visualizzazioni odierne
1
Segnalami quando Redaclem pubblica qualcosa di nuovo!
( Followers )
X

Segnalami quando Redaclem pubblica qualcosa di nuovo!

La tua email:
Articolo correlato:  BioFach e Vivaness da domani a Norimberga

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *