Agricoltori sentinelle del parco

Luca Natale Agricoltura, Territorio Lascia un commentoA-   A=   A+

Nuovi finanziamenti dal Parco per le aziende agricole già impegnate nella ricostruzione dei muri a secco posti sui sentieri delle Cinque Terre.

Il Parco Nazionale ha stanziato ulteriori 120 mila euro suddivisi tra 10 aziende agricole per la manutenzione e la ricostruzione dei tratti di sentiero, facenti parte della rete sentieristica della Liguria, che si snodano sui territori di competenza delle aziende vinicole stesse.

Il paesaggio delle Cinque Terre, infatti, è una costruzione collettiva fatta da generazioni di contadini che, nei secoli, vi hanno depositato materiali, saperi e bellezza.

Il Parco nei mesi scorsi ha già messo a disposizione dai 14 ai 20 mila euro per ogni azienda agricola, che aderisce all’Albo e operante sulla rete sentieristica, consentendo la riqualificazione di numerosi tratti dei sentieri frequentati da turisti ed escursionisti.

Il nuovo contributo consentirà un sempre maggiore impegno nella manutenzione del territorio soprattutto durante i mesi di minor lavoro da parte delle aziende agricole locali e offrirà lavoro alle maestranze impegnate nella realizzazione dei muri a secco.

L’operazione consentirà, inoltre, la partecipazione a chi ha partecipato ai corsi organizzati dal Parco per l’apprendimento della secolare tradizione della tecnica costruttiva dei muri a secco.

Visualizzazioni totali
86
Visualizzazioni odierne
1
Segnalami quando Luca Natale pubblica qualcosa di nuovo!
( 7 Followers )
X

Segnalami quando Luca Natale pubblica qualcosa di nuovo!

La tua email:
Articolo correlato:  Una testuggine è per sempre

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *