Mercato dell'antiquariato e del collezionismo 9 aprile 2017(89)

A Cherasco un 2019 di Grandi Storici Mercati dell’Antiquariato

Marisa Quaglia Mercati, Storia, Turismo Lascia un commentoA-   A=   A+

Mercato dell'antiquariato e del collezionismo 13 aprile 2014 (1) Mercato dell'antiquariato e del collezionismo 2 dicembre 2018 (4)  A Cherasco (Cuneo) anche il 2019 sarà caratterizzato dai Grandi Mercati dell’antiquariato e del collezionismo, appuntamenti che registrano sempre un grande numero di visitatori, decine di migliaia che arrivano nella città delle paci alla ricerca del pezzo unico, raro, da aggiungere alla collezione. Sarà però un anno di novità: spariscono i mercati specializzati che vengono sostituiti con gli Storici Grandi Mercati. Sulle bancarelle si potrà quindi trovare ogni tipo di oggetto, dai mobili alle suppellettili, libri, giocattoli, arnesi da lavoro, stoffe e tanto altro ancora. Gli appuntamenti saranno le domeniche 14 aprile, 12 maggio, 9 giugno, 8 settembre, 13 ottobre e 8 dicembre. Non ci saranno quindi più i mercati dedicati al libro, al mobile antico, ai giocattoli e modellismo, al retrò, alle ceramiche e vetro d’autore, alla scultura. Spiega l’assessore alle Manifestazioni, Marella Fumero:  “I Grandi Mercati hanno sempre un grande successo di visitatori, tra appassionati, collezionisti ma anche tante famiglie e sono uno dei tasselli principali del nostro calendario eventi, avendo raggiunto le oltre cento edizioni. Abbiamo pensato ad un cambiamento sostanzialmente per due motivi: nei mercati specializzati, quindi molti limitati come articoli da esporre, molti ambulanti chiedevano di proporre anche merce diversa rispetto a quella oggetto del mercato. Una seconda motivazione riguarda i turisti: Cherasco è conosciuta per i suoi grandi mercati dell’antiquariato e chi arrivava in città nelle domeniche dei mercati specializzati, quindi con meno banchi rispetto alle centinaia delle tre date principali, restava un po’ deluso”. Resterà l’appuntamento con Cherasco Natura, il mercato dedicato ai prodotti enogastronomici biologici e naturali e il mercato del cioccolato d’autore, domenica 10 novembre. Il Mercato di Cherasco non è solo bancarelle. In tutta la città si respira un’atmosfera particolare, di festa, accogliente. Tanti cheraschesi partecipano attivamente al Mercato con un loro banco. Chi, dalla piazza del Municipio và verso l’Arco del  Belvedere incontra poi un banchetto particolare. Al limitare dei portici di palazzo Mantica infatti si vede una lunga tavolata imbadita, una presenza ormai “storica” al Mercato. Sono infatti i coniugi Marengo che oltre ad avere il loro banco di pregiati pezzi di antiquariato, organizzano una convivale per gli amici, non disdegnando anche una battuta con i turisti che guardano incuriosita la lunga tavola. Un altro appuntamento che è presenza fissa al Mercato, nel freddo dicembre, è quella degli alpini che davanti al Comune preparano deliziosi piatti a base di trippa. Il Mercato diventa anche occasione per visitare la città, i suoi monumenti, le mostra d’arte a San  Gregorio o nelle storiche sale di Palazzo Salmatoris. Per chi ama passeggiare, suggestiva è la camminata lungo i bastioni che guardano la Langa o il maestoso viale napoleonico che porta al Castello Visconteo. Insomma, la giornata del Mercato è davvero una giornata speciale da vivere a 360 gradi, tra atmosfere d’antan che ben si sposano con gli antichi palazzi del centro storico, cultura e degustazioni di tanti buoni prodotti.Mercato dell'antiquariato e del collezionismo 13 aprile 2014 (5)Mercato dell'antiquariato e del collezionismo 2 dicembre 2018 (14)

Visualizzazioni totali
574
Visualizzazioni odierne
1
Segnalami quando Marisa Quaglia pubblica qualcosa di nuovo!
( Followers )
X

Segnalami quando Marisa Quaglia pubblica qualcosa di nuovo!

La tua email:
Articolo correlato:  Nasce a Moasca il Muretto del Nizza

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *