Agrilevante: nuovi partner e spazio alla zootecnia

Patrizia Menicucci Agricoltura, Allevamento, Fiere, Macchine agricole Lascia un commentoA-   A=   A+

agrilevante

Presentata a Bastia Umbra, nell’ambito della rassegna internazionale AgriUmbria, l’edizione 2019 di Agrilevante, l’esposizione dedicata alle macchine e alle innovazioni tecnologiche per l’agricoltura che si terrà presso la Fiera di Bari dal 10 al 13 ottobre. L’evento – organizzato dalla Federazione italiana dei costruttori di macchine agricole FederUnacoma in collaborazione con l’Ente Nuova Fiera del Levante e giunto alla sua sesta edizione biennale – vede coinvolte quest’anno anche UmbriaFiere e l’Associazione Italiana Allevatori per la realizzazione di una nuova sezione dedicata agli animali d’allevamento.

L’edizione 2019  di Agrilevante  – presentata questa mattina agli operatori del Centro Italia nel corso di una conferenza stampa tenutasi in occasione di Agriumbria – si presenta molto ricca, potendo annoverare

330 espositori con tecnologie specifiche per le principali filiere agricole ed un pubblico che nell’edizione 2017 ha raggiunto le 70.700 unità, con 3.100 operatori esteri provenienti da 57 Paesi; ma l’inserimento della parte riservata alla zootecnia completa lo scenario dei settori rappresentati, e costituisce un’attrattiva ulteriore per i visitatori. Lo spazio riservato agli animali d’allevamento si annuncia infatti molto qualificato, forte di oltre 200  capi selezionati di bovini, equini  e ovi-caprini.

Le aspettative intorno ad Agrilevante sono quelle di una nuova edizione record – ha dichiarato Massimo Goldoni, amministratore delegato di FederUnacoma surl, società organizzatrice della manifestazione – perché la rassegna è ormai divenuta un punto di riferimento per gli operatori agricoli ed economici dell’intero bacino mediterraneo, un’area che ha una forte vocazione agricola e che esprime una crescente domanda di meccanizzazione.

Per Alberto Nocentini, presidente dell’Associazione Italiana Allevatori-AIA, “la presenza, per la prima volta, di una variegata esposizione di animali simbolo della ricca zootecnia italiana in un contesto quale quello di Agrilevante, evento di livello internazionale dedicato all’agricoltura dell’area mediterranea,  testimonierà il grande valore dell’allevamento Made in Italy  nel quadro dell’economia nazio-nale“.

Lazzaro Bogliari, Presidente di UmbriaFiere, ha aggiunto “siamo veramente orgogliosi che un soggetto come Federunacoma, organizzatore di una delle principali manifestazioni agricole d’Europa, si sia rivolto ad Umbriafiere spa per collaborare allo sviluppo del nuovo progetto zootecnico in Agrilevante,  e ciò dimostra che l’impegno profuso in questi 50 anni ci attesta come autorevoli interlocutori nel panorama fieristico nazionale”.

La conferenza di Bastia Umbra è stata l’occasione anche per una riflessione sul mercato italiano della meccanica agricola. Al di là del calo delle immatricolazioni verificatosi nel 2018 – ha spiegato il presidente di FederUnacoma Alessandro Malavolti – il mercato delle trattrici ha mostrato una sostanziale stabilità negli ultimi anni e si può ipotizzare che, con il possibile miglioramento dei redditi agricoli, le vendite possano registrare a fine anno un lieve miglioramento. Il mercato dell’usato costituisce tuttavia una variabile preoccupante, giacché frena l’immissione nelle aziende agricole di mezzi di ultima generazione. La stessa Regione Umbria – ha spiegato Malavolti – registra un mercato dell’usato consistente: nel 2018, a fronte di 412 trattrici nuove immatricolate nella Regione, le compravendite di mezzi usati hanno raggiunto quota 1.065. Una ragione in più – su questo hanno convenuto i partecipanti alla conferenza – per puntare ad un maggiore utilizzo dei fondi comunitari PSR e dei fondi nazionali INAIL, oltre che di altri strumenti come la legge Sabatini per l’acquisto di mezzi strumentali e le iniziative che le singole Regioni possono assumere in materia.

 

Visualizzazioni totali
49
Visualizzazioni odierne
1
Segnalami quando Patrizia Menicucci pubblica qualcosa di nuovo!
( Followers )
X

Segnalami quando Patrizia Menicucci pubblica qualcosa di nuovo!

La tua email:
Articolo correlato:  Rinasce il pomodorino giallo di Rofrano

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *