IMG_1025

Solstizio d’estate: orti botanici aperti per una grande festa

Redaclem Eventi Lascia un commentoA-   A=   A+

Si avvicina la giornata più attesa dell’anno da tutti gli amanti delle stelle e della natura, la giornata del sole e della vita: venerdì 21 giugno si celebra il solstizio d’estate, e la Rete degli Orti Botanici della Lombardia festeggia, per il 16esimo anno, in grande stile con un cartellone di appuntamenti dal 15 al 23 giugno.

E così l’Orto botanico di Bergamo “Lorenzo Rota”, gli Orti Botanici milanesi di Brera e Città Studi, l’Orto Botanico di Pavia, il Giardino Botanico Alpino “Rezia” di Bormio, il Giardino Botanico “G.E Ghirardi” di Toscolano Maderno (BS) e Villa Carlotta Museo e Giardino Botanico a Tremezzina (CO), apriranno le proprie porte a grandi e bambini, ad appassionati e curiosi, per mostrare tutta la meraviglia delle piante e dei fiori con un unico comun denominatore: la potenza benefica della natura. Le iniziative organizzate in ciascun Orto, infatti, consentiranno ai visitatori di dialogare con i ricercatori e con gli esperti del mondo green e, soprattutto, mostreranno tutta l’energia con cui piante e fiori contribuiscono alla sopravvivenza del pianeta, anche indipendentemente dalla presenza umana.

In particolare, tra gli appuntamenti più attesi in programma, si ricordano:

all’Orto botanico di Bergamo “Lorenzo Rota” il 15 giugno alle ore 17 il laboratorio “Foglie al sole” mentre il giorno successivo alla stessa ora “Cibo per l’anima”. Sempre il 16 giugno alle ore 21 storytellig con musica dal vivo su alcune ottave dell’Orlando Furioso “Il mirto, Astolfo e il senno sulla luna”. All’Orto Botanico “G. E. Ghirardi” dell’Università degli Studi di Milano, in programma a partire dalle 10.30 laboratori, conversazioni e incontri con la scienza dedicati alle tecniche di seduzione e repulsione delle piante. Due Science cafè: al Giardino Botanico Alpino “Rezia” di BormioUn caffè con l’alieno” sul tema delle specie invasive il 20 giugno alle ore 16 mentre all’Orto botanico di Pavia il 15 giugno alle 17 su “Piante ornamentali Vs piante selvatiche nel verde urbano: una convivenza possibile” con visita guidata dedicata al tema. Sempre al giardino Rezia, giovedì 20 giugno alle ore 9, si inaugura la mostra “Lombardia, un tesoro di biodiversità” a cui segue una visita guidata al giardino botanico. Al Museo e Giardino botanico Villa Carlotta in calendario per il 21 giugno a partire dalle ore 18: lettura animata per bambini “Sogno di una notte di mezza estate” con accompagnamento musicale, passeggiata con raccolta di erbe spontanee e una degustazione di pietanze a base queste e osservazione cielo notturno con telescopi. Da non perdere, sempre il 21 giugno alle 17, l’appuntamento all’Orto Botanico Città Studi dell’Università degli Studi di Milano, dove i ricercatori del dipartimento di bioscienze racconteranno il mondo della botanica forense attraverso l’osservazione di uno scheletro (in plastica) conquistato progressivamente dalla vegetazione, elemento d’aiuto nelle indagini poliziesche e alle 18 lo spettacolo teatrale multisensoriale “Io, Ofelia, donna delle erbe e teatrante”. Infine, l’Orto Botanico di Brera dell’Università degli Studi di Milano propone per il 22 giugno alle famiglie “Arte Orto”, percorso espositivo tra arte e natura in collaborazione con la Pinacoteca di Brera (ore 10.30, per prenotazioni https://pinacotecabrera.org/proposte-educazione/arte-orto-family-giugno-2019/) e nel pomeriggio visite guidate dai 6 anni in su sul patrimonio storico e naturalistico dell’orto e alle 14.30 un corso di pittura botanica.

Gli appuntamenti in programma per il solstizio d’estate sono numerosi e sempre in aggiornamento. Per approfondimenti https://reteortibotanicilombardia.it.

IMG_1025

Visualizzazioni totali
94
Visualizzazioni odierne
2
Segnalami quando Redaclem pubblica qualcosa di nuovo!
( Followers )
X

Segnalami quando Redaclem pubblica qualcosa di nuovo!

La tua email:
Articolo correlato:  Vino, tornano i Born Digital Wine Awards: con Vinventions per premiare innovazione e originalità nel raccontare il mondo del vino

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *