Labrenta-fatturato2018

LABRENTA: NUOVI REPARTI E FATTURATO IN CRESCITA ALL’INSEGNA DEL GREEN

Studio Cru Territorio Lascia un commentoA-   A=   A+

L’azienda vicentina si potenzia con un nuovo reparto di torneria minuterie in legno all’avanguardia per la Regione. Il bilancio 2018 chiude con +21%

Labrenta, azienda di Breganze (Vicenza) specializzata nella produzione di tappi per il settore alimentare, ha avviato un nuovo reparto di torneria minuterie in legno, il più grande in Veneto. Il progetto si inserisce in una strategia di ristrutturazione e riorganizzazione dei reparti, che ha visto anche la nascita di una nuova officina stampi e di un ampliamento e ammodernamento del reparto dedicato alla lavorazione del sughero.

A fronte della difficoltà di trovare fornitori esterni in grado di soddisfare una crescente produzione, a fine 2018 Labrenta ha messo in funzione la nuova area diventando il più ampio sito produttivo del Nord-Est per la lavorazione al tornio di questo materiale, il più richiesto dalla clientela. Oltre a soddisfare il fabbisogno interno, il reparto rientra in un più ampio progetto di business, con la prospettiva di realizzare semilavorati in legno, verniciati e personalizzati a richiesta per aziende terze.

Il potenziamento dell’Azienda in tale direzione risponde alle crescenti richieste dei clienti che ricercano prodotti di qualità realizzati con processi e materiali rispettosi dell’ambiente. Una sensibilità green che Labrenta cura da tempo, tanto da ottenere nel 2018 la Certificazione FSC®. “Questa tappa fa parte del nostro percorso cominciato una decina di anni fa – spiega Gianni Tagliapietra, CEO di Labrenta – che ci porta ogni anno a stabilire e portare a termine un obiettivo green che contribuisce a dimostrare l’impegno nei confronti dell’ambiente e per la corretta gestione delle risorse”.

Labrenta chiude con slancio il bilancio 2018, a dimostrazione del grande lavoro finalizzato all’aumento di efficienza e performance produttive. Il fatturato dell’azienda equivale a 9.174.331 euro, +21% rispetto al 2017, raggiungendo e superando le stime di crescita del 20% prospettate lo scorso anno. Il fatturato 2018 si ripartisce in modo piuttosto equilibrato tra il 47% realizzato in territorio italiano e il 53% all’Estero. A trainare la crescita è il settore degli spirits, seguito nell’ordine dalle soluzioni di chiusura per aziende produttrici di olio e aceto, realtà della grande distribuzione organizzata e per finire aziende vinicole.

Sinergicamente, la crescita di fatturato e il nuovo reparto di tornitura minuterie hanno portato a otto nuove assunzioni a tempo indeterminato, con un notevole arricchimento del know-how aziendale e la prospettiva di un’ulteriore crescita di bilancio per l’anno a venire nell’ordine del +20%.

Ufficio stampa:

Giulia Tirapelle
Anna Sperotto

Visualizzazioni totali
52
Visualizzazioni odierne
1
Segnalami quando Studio Cru pubblica qualcosa di nuovo!
( 1 Followers )
X

Segnalami quando Studio Cru pubblica qualcosa di nuovo!

La tua email:
Articolo correlato:  Floreka 2019 è “Flowers, arts and crafts”

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *